Mundus Subterraneus!

Sto scrivendo un racconto per una bella serie sulle fiabe curata dalla scrittrice e studiosa Francesca Matteoni: si chiama al momento Registro del tuffatore, un piccolo diario delle profondità a partire dalla leggenda siciliana e mediterranea di Colapesce, il giovane nuotatore che, sfidando la famiglia e il Re, le generazioni, la propria città e i propri simili, vaga ancora per le profondità marine, sfigurato in uomo-pesce. Credo che sarà l’ultima volta che affronterò il tema dell’anfibio generazionale, in attesa dell’uscita del romanzo “Nella vasca dei terribili piranha” (Effigie, 2012). La leggenda ha moltissime varianti, distribuite nei secoli. Questo un estratto tratto dal Mundus subterraneus di Atanasius Kircher.  Continua a leggere

Annunci

I due laghi di Leonardo

200px-leonardo_selfRingraziando Francesca Matteoni per la segnalazione di questa osservazione di Leonardo sui supposti due laghi tra Firenze, Prato, Pistoia e Arezzo.

“Dove le vallate non ricievono le acque salse del mare, quivi i nichi [conchiglie fossili; N.d.R.] mai non si vidono: come manifesto si vede nella gran valle d’Arno, disopra alla Golfolina, sasso per antico unito co’ Monte Albano in forma d’altissima argine; tenea ringorgato tal fiume in modo che prima che versassi nel mare, il quale era dopo a’ piedi di tal sasso, componea 2 grandi laghi, de’ quali el primo è dove oggi si vede fruire la città di Firenze, insieme con Prato e Pistoja; e Monte Albano seguiva il resto dell’argine insin dove oggi è posto Serravalle; del Valdarno di sopra insino Arezzo si creava uno secondo lago, il quale nell’antidetto lago versava le sue acque, chiuso circa dove oggi si vede Girone, e occupava tutta la detta valle di sopra per ispazio di 40 miglia di lunghezza; questa valle riceve sopra il suo fondo tutta la terra porta[ta] dall’acque di quella intorbidata, la quale ancora si vede a’ piedi di Prato Magno restare altissima, dove li fiumi non l’àn consumata; e infra essa terra si vede le profonde segature de’ fiumi che quivi son passati, li quali discendano dal gran monte di Prato Magno: nelle quali segature non si vede vestigio alcuno di nichi o di terra (azzurrignia come) marina; questo lago si congiugnea col laco di Perugia… Continua a leggere

Disney contro le Metafisiche in libreria

Disney contro le Metafisiche

martedì 18 novembre 2008 – Firenze

>> ore 18 – Libreria Feltrinelli International – Via Cavour,12
presentazione del libro+cd “Disney contro le Metafisiche” (Zona, 2008)
con Cecilia Bello Minciacchi, Francesca Matteoni e Alessandro Raveggi

>> ore 21,30 – Tan-Gram – Via de’ Serragli 3r
Book Party – Live-set di Despairs! da “Disney contro Le Metafisiche” –
*** sono graditi mascheramenti disneyani *** Continua a leggere