Matsya, il video definitivo

“Fra sette giorni, i tre mondi periranno sommersi: ma di mezzo alle onde devastatrici emergerà un vascello che io medesimo condurrò, e che si fermerà innanzi a te: tu vi riporrai ogni sorta di piante e semi e una coppia di tutti gli animali, poi v’entrerai tu stesso. Quando il vento agiterà il vascello, appigliati al corno ch’io porto in capo, giacché io sarò presso a te, finché la notte di Brahma finisca.”

Annunci

Materialismo immateriale.

Dalle Tesi sul concetto di Distoria

I. L’immagine di felicità che custodiamo in noi è del tutto intrisa, zuppa. Felicità che potrebbe risvegliare in noi la vendetta, nell’acqua che abbiamo incamerato. In altre parole, nell’idea di felicità risuona ineliminabile l’idea di immersione.

II. Il passato reca con sé un indice segreto che lo rinvia alla vendetta. Vendicarsi significa essere ciechi, ovvero non conoscere il nemico. Vendicarsi è quindi contraddittorio, un’azione involontaria. Continua a leggere